Covid-19 – Associazione Delegati Vendite di Matera – Proposte operative urgenti per immettere nel sistema le liquidità disponibili nella casse giudiziarie.

In una fase, ormai prolungata, di sostanziale blocco del sistema giudiziario a causa di Covid-19, l’Associazione Curatori Professionisti Delegati e Custodi di Matera, presieduta dall’Avv. Mariano Danilo Agresti, ha sottoposto ai principali attori istituzionali del territorio, alcune proposte concrete per garantire, in sicurezza, ogni utile operatività nel compimento delle residue attività tuttora possibili nelle procedure esecutive immobiliari pendenti dinanzi al Tribunale di Matera. In particolare, al fine di limitare gli accessi agli uffici per le incombenze di rito, l’Associazione dei Delegati ha proposto di sfruttare al massimo le potenzialità degli strumenti telematici disponibili, introducendo: – l’utilizzo di videoconferenze con i Giudici e mandati di pagamento elettronici e/o home banking, per gli adempimenti connessi e conseguenti all’emissione dei decreti di trasferimento in favore degli aggiudicatari che hanno già versato per intero le somme dovute; – modalità di approvazione ed esecuzione semplificata dei progetti di distribuzione concordati delle somme ricavate dalle vendite immobiliari. Si condivide l’auspicio che le proposte formulate siano accolte e recepite con l’urgenza del caso, così da continuare a garantire massima efficienza alle procedure immobiliari. Non può trascurarsi, infatti, che proprio nell’attuale fase emergenziale, il delicatissimo equilibrio dell’intero sistema economico ha bisogno, più che mai, di mettere in circolo liquidità monetarie già acquisite alle casse giudiziarie, che altrimenti rimarrebbero inutilmente bloccate, con ulteriori difficoltà per i principali attori del sistema (creditori, debitori, professionisti, Isitituti bancari, aggiudicatari cui restiuire residui fondi spese).

Si può fare, anche ai tempi del Coronavirus!!!

Di seguito il testo integrale delle proposte formulate da ACPDC Matera.